gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Piazze Moro e Berlinguer: il Comune presenta il progetto vincitore
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Piazze Moro e Berlinguer: il Comune presenta il progetto vincitore

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Attualità

Venerdì 28 marzo 2014, ore 18,15, presso la sala consiliare del Comune di Putignano, sarà finalmente reso noto il vincitore del concorso di “Concorso di Progettazione per la Riqualificazione delle Piazze A. Moro ed E. Berlinguer”

Putignano Ba – Il progetto vincitore sarà presentato dal Sindaco De Miccolis, dall’assessore all’urbanistica Recchia,Piazze_Moro_e_Belinguer_Putignano_foto_GH e illustrato dall’Ing. Cappiello e dal Prof. Arch. Michele Beccu, membro della commissione giudicatrice. Presente all’incontro anche l’assessore regionale Assessore alla Qualità del Territorio Angela Barbanente.




Contestualmente sarà allestito un gazebo sul piazzale Alado Moro, ove saranno esposte al pubblico le tavole del progetto vincitore e degli altri nove che erano stati ammessi alla fase finale del concorso. Va però ricordato che erano in tutto 120 i concorrenti che avevano partecipato al bando di gara indetto dal Comune i Putignano, alcuni dei quali anche da fuori Italia.

L’amministrazione ha pertanto deciso di far stampare e distribuire gratuitamente un opuscolo contenente l'illustrazione di tutti gli altri progetti pervenuti. La mostra sarà visitabile dal 28 marzo al 13 aprile 2014.

Giunge al suo epilogo Il concorso di idee per la riqualificazione delle Piazze A.Moro e Berlinguer, costato circa 100mila euro. Il progetto selezionato riguarderà lavori per 12 milioni di euro.

Ass._urbanistica_Nicola_Recchia_durante_il_Consiglio_Comunale_lowIl Comune di Putignano infatti, a messo a disposizione un montepremi complessivo di €70.000,00. Al progetto vincitore del concorso è attribuito un premio di €30.000,00. Il residuo importo di €40.000,00 sarà ripartito a titolo di rimborso di spese tra i concorrenti che avranno partecipato alla seconda fase del concorso e che avranno raggiunto un punteggio minimo di almeno 60 punti. Non sono ammessi premi ex equo per il primo premio.  I premi si intendono comprensivi di contributo previdenziale, ritenute di legge ed I.V.A.

L’Ente Banditore si avvale della possibilità di affidare al vincitore, in possesso dei requisiti di legge, l’integrazione degli elaborati della progettazione preliminare, la progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera, anche per successivi stralci funzionali a seguito di intervenute disponibilità finanziarie. L'affidamento dell'incarico sarà regolato dal disciplinare fornito dal committente.

Il corrispettivo complessivo di tali prestazioni è stimato in €. 350.000,00 e verrà negoziato e concordato sulla base della normativa vigente al momento della formalizzazione del contratto. Il rimborso spese assegnato al vincitore vale quale anticipazione del compenso professionale dovuto per la progettazione delle opere.





 
3 Commenti
 
Ascoltare i Cittadini prima d'ogni altra cosa.
3 Lunedì 24 Marzo 2014 14:57
Gianni
P.zza Aldo Moro e P.zza Berlinguer necessitano di interventi di riqualificazione e di rifunzionalizzazione.
I volumi sottostanti la P.zza, nati come spazi per il mercato coperto e una sala convegni, ad oggi non sono più utilizzati e necessitano di recuperare una loro identità pubblica; idem Piazza Berlinguer (ex Foro Boario).
La loro posizione strategica e le potenzialità insite nel progetto di una loro rifunzionalizzazione sono di fondamentale importanza: la riqualificazione urbanistica dell’area (inclusa P.zza XX Settembre, il Municipio ed il Teatro comunale) risolverebbe gran parte dei problemi di fruizione e di congestione non solo di quest’area, ma anche della mobilità dei quartieri ricompresi tra via della Conciliazione e Via Noci, scendendo fino a Via di Vagno.
Le problematiche relative a quest’area risultano sentite dalla cittadinanza, che avverte la necessità di attrezzature e spazi pubblici adeguati e fruibili, ma anche di spazi verdi.
Dette esigenze sono emerse nel corso degli incontri che si sono svolti in relazione al finanziamento ottenuto dal Comune in quanto vincitore del Bando Regionale di Principi Attivi denominato “Concorso di idee per la realizzazione di percorsi di Progettazione Partecipata”.
Come mai il parere della Cittadinanza non è stato preso in considerazione durante la fase preliminare?
Se si parla di Concorso di Idee, come mai è stato attuato un Concorso di Progettazione riservato ai soli tecnici? Qualcosa non torna, ma soprattutto, qualcuno è più falso di una banconota da 3,50 €.
Concordo pienamente con il commento #4Esterrefatto.

Come si suol dire “…partire dal basso, per arrivare in alto…”; credo che qualcuno del parere della base si sia infischiato altamente!! Vero?
 
Dubbio
2 Lunedì 24 Marzo 2014 14:55
Marcello
Nel Bando di Gara è riportato che l'opera sarà realizzata con Risore private: a cosa è finalizzata la presenza della Barbanente (vice di Vendola)? Vorrei sottolineare che l'eventuale contributo (pubblico) della Regione Puglia è IRREGOLARE, poichè andrebbe contro quanto riportato nel Bando; prima si parla di Risorse Private e poi si attinge alle Risorse della COLLETTIVITA'.
Per la riqualificazione di quest'area, è stato bandito un Concorso di Idee (aperto alla collettività) oppure uno di PROGETTAZIONE(rivolto ai soli Professionisti)? Purtroppo ho l'impressione che, tacitamente e consapevolmente, si stiano confondendo le 2 cose.
OCCHI APERTI, Putignanesi: non lasciamoci infinocchiare.
La raccolta di circa 600 firme di concittadini contrari a tale scempio è stata tenuta in considerazione?
Facciamo sentire la NOSTRA VOCE!
 
piazze malridotte
1 Sabato 22 Marzo 2014 17:41
Elettore
Se avessero speso quei soldi per fare un pò di manutenzione avrebbero reso un servizio utile ai cittadini, anzicché spendere soldi al concorso di idee ... Non aggiungo altro sennò m'incazzo sul serio

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: