gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano – Qualcuno avvelena i gatti randagi. Lettera di cittadini indignati
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano – Qualcuno avvelena i gatti randagi. Lettera di cittadini indignati

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

Due innocui felini, di casa nel quartiere, sono stati ritrovati morti avvelenati in Via Pasubio e in Via dei Caduti

PGatti_avvelenatiutignano Ba – Non è la prima segnalazione che riceviamo in merito a gatti o cani trovati morti per le strade a causa di un probabile avvelenamento. A maggio scorso un episodio analogo si verificò nel quartiere 2000. Di seguito l’ennesimo racconto di un lettore.



“ Egr. Direttore, nel giro di 5-6 giorni dall'inizio dell'anno 2014, abbiamo trovato due gatti avvelenati: uno in "Via Pasubio" e l'altro in "Via dei Caduti" a Putignano. Il primo era di colore rossiccio ed il secondo di colore nero, di cui le allego due foto. Spero che altri due grossi gatti che non vedo da giorni non abbiano fatto la stessa fine.

Preoccupati per l'avvelenamento incessante di gatti randagi, i felini sono adottati dagli  abitanti del quartiere San Filippo Neri di Putignano e mai i mici  hanno infastidito nessuno. Essi chiedono solo un pò di mangiare o croccantini, non sporcano e i bisogni per loro natura li fanno in terra e poi li coprono.

Gatti_avvelenati2Alcuni residenti del quartiere non vedendoli arrivare ai soliti orari della pappa, si sono preoccupati e così si sono messi alla loro ricerca. Poco dopo infatti, la macabra scoperta: i due gattini giacevano senza vita con un rifolo di bava che fuoriusciva dalla bocca. Qualcuno dei passanti un po’ più esperto ha intuito che molto probabilmente erano stati avvelenati, anche per via dell'addome gonfio.

Se le cose stanno così, i due gatti hanno sofferto tantissimo prima di morire e si sono lasciati portar via dalla morte proprio davanti alle abitazioni di chi li voleva bene e li accudiva.

Gli abitanti del quartiere. Riferiscono che durante l’estate quegli stessi gatti facevano buona caccia a grossi topi, serpi, lucertole  e gazze, esponendo le loro prede quasi a far capire che loro servivano al controllo del territorio da animali e rettili indesiderati. Adesso l'uomo li ha ripagati ammazzandoli con il veleno.

Vergogna! Forse chi è stato è anche una persona di "fede", ha famiglia, forse possiede un cane, ha dei bambini e speriamo che non li educhi a sopprimere chi del male non fa, offendendo chi li Ama.

Se siete uno di questi, belli fuori e cattivi nell'animo, PENTITEVI! e chiedete perdono a voi stessi. IL MALE CHE PER TE NON VUOI AD ALTRI NON FARE!!!! Noi siamo quell'inquilini che per tutta l'estate scorsa fino alla fine di novembre avevamo adottato una volpe che ogni sera dalle 23 alle 02,00 veniva a mangiare sotto le nostre finestre adesso anche lei e sparita.".

(Lettera firmata)