gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Il benvenuto a Don Mimmo, il nuovo parroco della Chiesa del Carmine (Fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Il benvenuto a Don Mimmo, il nuovo parroco della Chiesa del Carmine (Fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

Domenica scorsa la messa per salutare Don Antonio; martedì la cerimonia di immissione del nuovo parroco Don Mimmo Belvito, presieduta dal Vescovo, Mons. Padovano

Cermonia_insediamento_Don_Mimmo_lowPutignano Ba – Una cerimonia in grande stile e con il pubblico delle grandi occasioni per dare il benvenuto al nuovo parroco che guiderà la Chiesa di Maria SS del Carmine di Putignano. Si è celebrato martedì 8 ottobre infatti, il rito di immissione del novo parroco Don Mimmo Belvito che subentra a Don Antonio Di Lorenzo.

Don Antonio, lascia la Chiesa del Carmine dopo ben 25 anni di servizio pastorale a Putignano, e ha salutato con affetto i fedeli durante la messa di domenica scorsa.

Lunedì 7 ottobre alle 19, L’Arciprete Don Agelo Sabatelli ha celebrato una messa preparatoria all’evento culminante del passaggio di consegne del giorno successivo.  Martedì 8 ha avuto luogo la celebrazione eucaristica di immissione del nuovo parroco Don Mimmo, celebrata dal Vescovo della Diocesi di Conversano, Mons. Domenico Padovano, ha dato esecuzione al decreto di nomina e presieduto la benedizione, e il giuramento.

Dopo il rito religioso, autorità e pubblico presente hanno festeggiato l’evento presso il chiostro del palazzo municipale, dove Don Mimmo ha stappato una bottiglia di spumante dinanzi ad una bella torta in segno di condivisione e di gioia con la comunità.

Nelle immagini di Francone Lippolis i momenti più toccanti e significativi della cerimonia.

Foto: Studio Fotografico Francone Lippolis