gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Ospedale Putignano: Colasanto frena sulla chiusura
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Ospedale Putignano: Colasanto frena sulla chiusura

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Attualità

Ieri incontro al S.Maria degli Angeli con i sindaci del territorio e i sanitari. Calsanto smentisce le dichiarazioni dell'assessore regionale Gentile: Putignano non è a rischio chiusura

Ospedale_ColasantoPutignano Ba – Giornata di grande agitazione quella di ieri giovedì 26 luglio per la città di Putignano, in fibrillazione per le dichiarazioni dell’assessore regionale Elena Gentile rilasciate alla stampa, che lasciavano intendere un’imminente chiusura dell’Ospedale di Putignano.





PD_Manifesto_OspedalePrima una conferenza stampa di buon mattino convocata dalla locale sezione del PD, con la quale il segretario Stefano Maggipinto annunciava la pubblicazione di un manifesto di protesta (nella foto), intitolato “Gentile, non prenderci … per la salute!” nonché una lettera di analogo tenore da inviarsi alle segreterie politiche del PD dei comuni del territorio (Castellana Grotte, Conversano, Locorotondo, Noci, Polignano a Mare, Sammichele di Bari e Turi).

Poi, in tarda mattinata, dopo le 13 un incontro a porte chiuse al S.Maria degli Angeli, tra il Direttore Generale ASL Colasanto e i sindaci dei comuni aderenti al comitato contro la chiusura dell’ospedale. Colasanto avrebbe di fatto smentito le dichiarazioni dell’assessore regionale Elena Gentile, rassicurando tutti, perché non ci sarebbe di fatto al momento, alcun provvedimento di chiusura.    

PD_segreteriaCionondimeno, la rapidissima diffusione di notizie su un eventuale nuovo colpo di scure sul Santa Maria degli Angeli di Putignano, soprattutto a seguito dei numerosi tagli operati a reparti, posti letto e personale, ha sferzato il comitato “bipartisan”, composto dai sindaci interessati alla sopravvivenza almeno dell’ospedale di Putignano sul territorio, a proseguire nell’attività non solo di contrasto ad ulteriori incursioni finalizzate alla chiusura, ma anche di recupero di alcune attività del nosocomio oggetto di progressivo depotenziamento. 

Peraltro stamani era stata convocata a Bari, dal sindaco Emiliano, una conferenza dei sindaci, per valutare l'operato di Colasanto in questi ultimi 18 mesi di attività. Incontro del quale però, non conosciamo ancora gli esiti.