L’amministrazione comunale di Putignano sospende la realizzazione del marciapiede pensile dal lato del muraglione della scuola media Parini, per concentrarsi, solo ora, nella sistemazione e completamento del marciapiede a ostacoli sorto con il nuovo edificio sull’altro lato della strada

Marciapiede_a_sighiozzoPutignano Ba – Ci sono voluti quasi 4 anni per mettere in sicurezza quel tratto di Via Petruzzi e ora che lavori stavano per partire, l’amministrazione fa dietrofront e decide di mettere a posto il marciapiede a singhiozzo sorto con il nuovo edificio dell’altro lato della strada. Il problema è: quanto altro tempo ci vorrà? 

La vicenda del marciapiede in Via Petruzzi era partita nel 2009 per motivi di sicurezza stradale. Tant’è che il finanziamento regionale ottenuto di 90mila euro, cofinanziato con altri 90mila euro dal Comune di Putignano, arriva dal piano nazionale per la sicurezza stradale di quegli anni. Con questi soldi è stato già realizzato il nuovo rondò all’incrocio sulla via di Alberobello.  E in effetti sembrava che  i lavori stessero per partire, tant’è che il cartello di inizio lavori era stato posizionato alcune settimane fa vicino all’ingresso della scuola media Parini e recava, oltre alla grafica del realizzando marciapiede pensile, anche i tempi di conclusione dei lavori. 

Marciapiede_pensile_via_PetruzziIl nuovo marciapiede, secondo il primo progetto doveva essere realizzato a sbalzo, con una soletta di cemento armato, cioè come una passerella disposta lungo il muraglione della scuola media Parini dalla parte interna, senza abbattere il muraglione perimetrale stesso, con un corrimano metallico e illuminazione di pertinenza (foto).

Marciapiede_a_ostacoli_2_lowMentre il progetto proseguiva il suo iter però, già nel settembre 2011 avevamo rilevato che, il marciapiedi sorto con il nuovo edificio dall’altro lato della strada e che poteva di fatto assicurare il passaggio dei pedoni, era e lo è tutt’ora, incomprensibilmente sbarrato da due muretti (foto). Marciapiede_a_ostacoli_lowCosa che costringe i pedoni ad una sorta di slalom gigante su e giù per il marciapiedi e fra i numerosissimi veicoli sempre parcheggiati da quel lato della strada. Pensate ad esempio a una mamma con passeggino o a un disabile in carrozzella.

Nella delibera di giunta n° 127 del 15/10/2009 si leggeva: “… Relativamente al punto critico di Via Petruzzi, nel tratto privo di marciapiede, strada che conduce alla Stazione ferroviaria , costeggia la Scuola Media Statale “ G.Parini” e si risolve in un incrocio importantissimo con Via Cavalieri di Malta e Via Ten. Pietro Sbiroli percorso da mezzi pesanti diretti a Bari in quanto circonvallazione, la stessa Comandante PM, nella sua relazione, evidenzia come “....omissis...gli alunni della scuola media, gli studenti che ogni giorno raggiungono la stazione ferroviaria per raggiungere Licei e Scuole Industriali dei paesi limitrofi, lavoratori che devono raggiungere, con il treno, paesi limitrofi o il capoluogo: tutta questa utenza è relegata ai margini insicuri della strada sulla quale è impressionante l’interferenza fra pedoni e veicoli....


Via_Petruzzi_muraglione_perimetrale_lowEcco invece cosa prevede la recente delibera di giunta n.75 del 12.06.2013, secondo cui ci si sarebbe oggi resi conto che  “ …. in corso d’opera, si verifichi l’esistenza di problematiche di natura statica, attesa la vetustà della realizzazione in pietra della muratura di sostegno della massicciata stradale, realizzata in rilevato rispetto alle quote dei suoli adiacenti e per di più senza che vi sia traccia dei relativi progetti…”. E che oggi si apprende altresì che “… I proprietari dell’area interessata alla realizzazione del marciapiede mancante sul lato sinistro di via Petruzzi, in passato hanno già dato la disponibilità a cedere l’area interessata dalla realizzazione del completamento del suddetto marciapiede…”.

Di Fatto dunque l’amministrazione comunale di Putignano ha sospeso il progetto di realizzazione del marciapiede pensile, così come finanziato dal lato del muraglione della scuola media Parini, per concentrarsi, solo ora, nella sistemazione e completamento del marciapiede presente sullìaltro lato della strada interrotto in due punti, lasciando di fatto ancora incompiuto un intervento per la sicurezza dei pedoni.

Stralcio della delibera di giunta:

“ …. Considerato che:

- il progetto innanzi descritto prevede la realizzazione del marciapiede in via Petruzzi, sul lato destro nel senso di marcia, a ridosso della Scuola Media Parini e, di contro, il marciapiede sul lato sinistro di detta via risulta realizzato in maniera incompleta, vale a dire con un tratto mancante della lunghezza di circa ml. 24,00, che non consente di ottenere una percorribilità pedonale della strada in assoluta sicurezza;

- l’opera progettata e finalizzata alla messa in sicurezza della viabilità pedonale risolve tale  problema, seppur a scapito della carreggiata carrabile, utilizzata a senso unico di marcia e ridotta di almeno ml. 1,00, ma vi è alta probabilità che, in corso d’opera, si verifichi l’esistenza di problematiche di natura statica, attesa la vetustà della realizzazione in pietra della muratura di sostegno della massicciata stradale, realizzata in rilevato rispetto alle quote dei suoli adiacenti e per di più senza che vi sia traccia dei relativi progetti;

- l’eventualità che si verifichi tale ipotesi costringerebbe l’Ente a sospendere i lavori con inevitabili ritardi e possibili aggravi di costi;

- l’obiettivo è quello di consentire la percorribilità pedonale di via Petruzzi in assoluta sicurezza ed è possibile raggiungerlo anche completando il marciapiede esistente sul lato sinistro in modo parziale;

- le somme a disposizione consentono di realizzare il marciapiede mancante senza interferire con la sede stradale;

- i proprietari dell’area interessata alla realizzazione del marciapiede mancante sul lato sinistro di via Petruzzi, in passato hanno già dato la disponibilità a cedere l’area interessata dalla realizzazione del completamento del suddetto marciapiede;

- le opere riguardanti la realizzazione della rotatoria all’intersezione tra Via V. Laterza, Via G. Murat, Via G.B. Carafa Balì e S.S. 172 per Alberobello, sono oggetto all’attualità di richiesta di sospensione per i motivi indicati nelle premesse, per cui è opportuno utilizzare tale circostanza per verificare la possibilità di migliorare il progetto, modificandolo e mantenendo invariato l’obiettivo in relazione all’area di via Petruzzi…

Delibera

 

DI STABILIRE di riformulare la proposta progettuale originaria, relativamente alla sistemazione della percorribilità pedonale di via V. Petruzzi, nel senso di completare per intero il marciapiede esistente sul lato sinistro lungo detta via.

DI DEMANDARE al Dirigente della Vª Ripartizione ed al Responsabile del Procedimento in oggetto tutti gli adempimenti necessari per dare esecuzione alle linee di indirizzo indicate al punto precedente, in ordine alla conclusione dei lavori attualmente oggetto di richiesta ….

 
Condividi