gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Vivilastrada con gli studenti dell'Angiulli - De Bellis di Castellana (Fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Vivilastrada con gli studenti dell'Angiulli - De Bellis di Castellana (Fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

L’incontro educativo è stato promosso dal Lions Club distretto 108 AB Italy, della delegazione di Putignano

Vivilastrada_Viterbo_De_Bellis_Castellana_GrotteCastellana Grotte Ba – Si è tenuta qualche giorno fa, per circa 180 studenti di 3° media dell’Istituto comprensivo “Angiulli – De Bellis” di Castellana Grotte, una nuova lezione di cultura per la sicurezza stradale basata sul dialogo. Infatti gli studenti hanno avuto occasione di confrontarsi con gli educatori di “Vivi la Strada .it” e con i relatori presenti.




L’incontro educativo è stato promosso dal Lions Club distretto 108 AB Italy, della delegazione di Putignano.

Si sono relazionati con gli studenti, il Dott. Gaetano Dipietro, direttore della Centrale Operativa del 118 di Bari - Bat, Francesca Napolitano referente di centrale 118, i Vigili del Fuoco di Bari e Putignano con il A.I. Giuseppe Conticchio, CSE Antonio Lovece e il Vigile Alberto Sportelli, l’associazione AVPA di Castellana Grotte e Piero Console vittima lesa da sinistro stradale, purtroppo assente il corpo di polizia locale invitato.

La Preside, prof.ssa Mariana Buttiglione, ha quindi salutato i presenti ospiti del Lions Club, Avv. Gigante e Ing. Di Ciommo e ringraziato il prof. Tommaso Zaccheo, referente dei progetti per la sicurezza stradale.

Tonio Coladonato, con l’ausilio di una presentazione multimediale, ha polarizzato l’attenzione dei ragazzi sui sistemi di sicurezza basilari obbligatori come il casco, e su ciò che comportano distrazioni e incapacità di guidare con l’assunzione di alcol e droghe.

Gli interventi del Dott. Dipietro e dell’assistente Francesca hanno portato a conoscenza la realtà del sistema di soccorso: come si effettua una chiamata al 118; come ci si comporta nell’immediatezza di un sinistro stradale e come ci si deve comportare in caso di pericolo. “Vivi la Strada .it” ha mostrato con immagini e audio della centrale, una vera chiamata per un soccorso a un sinistro stradale. Il Direttore Dipietro ha ribadito l’autenticità del materiale, che non è “scaricato da internet” ma è un vero lavoro realizzato da Vivilastrada.

Molto apprezzata è stata la simulazione di un soccorso a motociclista (uno studente volontario) eseguita dall’associazione AVPA in collaborazione con i Vigili del Fuoco. Si è voluto far vedere le operazioni base che vengono effettuate dai soccorritori e in particolare le manovre per sfilare il casco e la messa in sicurezza in lettiga. Gli stessi soccorritori hanno descritto le loro attrezzature ed in particolare una nuova “spinale” modulare che si adatta anche a persone di bassa statura.

A ribadire il coinvolgimento degli studenti durante la lezione, anche una studentessa si è offerta volontaria ed ha indossato la divisa del pompiere. Il Vigile Alberto Sportelli ha spiegato l’importanza del suo lavoro e la responsabilità del ruolo di Capo Squadra come il presente Antonio Lovece. Il Vigile ha fatto notare l’ampiezza del territorio di competenza, composto da undici comuni che il distaccamento di Putignano deve servire. La studentessa (vigilessa per un’ora) è stata felice di essersi vestita con una divisa importante, di un corpo che è preposto alla salvaguardia della vita.

In conclusione, dopo il saluto e il ringraziamento dell’Avv. Gigante e dell’Ing. Di Ciommo  dei LIONS, i ragazzi hanno assistito ad una storia commovente. E’ stata infatti proiettata la storia di Piero Console, tutti hanno ascoltato le parole della mamma di Piero, Carmela, che ha implorato l’amore per la vita esortando i ragazzi ad ascoltare i consigli dei genitori per poi non pentirsi a tragedia avvenuta.

Piero è entrato subito dopo il video, senza l’aiuto della stampella e tutti gli studenti e gli invitati alla lezione si sono alzati in piedi in segno di ammirazione e rispetto ad un giovane che si mostra senza vergogna, per chi crede che la vita è bella! Grazie ragazzi per il bel gesto dall’associazione “Vivi la Strada .it”.

Foto Vivi la Strada .it

Prossimi impegni per l’associazione Castellanese il 17 Maggio a Santeramo in Colle con 300 studenti della “Don Bosco” e il 21 Maggio a Mola di Bari con 500studenti presso il liceo “Leonardo da Vinci”. Il 28 Maggio a Bari presso la motorizzazione giornata conclusiva con i Lions.

Così si avvia la conclusione delle lezioni di cultura della sicurezza stradale negli istituti scolastici per gli anni 2012 – 2013. Un grazie a chi ha creduto nel nostro volontariato, grazie ai famigliari delle vittime della strada, grazie a Piero Console, Mario Bruno, Francesco Longo e Mario Mastrochirico vittime lese, che con le loro storie tragiche hanno dato ai giovani la voglia di amare di più la vita, grazie alle amministrazioni comunali e comandi di polizia locali, grazie al 118 di Bari e periferiche, grazie all’Arma dei Carabinieri, alla Polizia Stradale, al Corpo dei Vigili del Fuoco di Bari, Putignano e Altamura, alle associazioni della Protezione Civile, alla Guardia di Finanza, al Corpo Forestale dello Stato, ai Sindaci e alle amministrazioni che ci hanno interpellato, alle associazioni cattoliche, ai Parroci e a tutti i nostri collaboratori.

Uff. Stampa