gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Partono le nuove disposizioni per i rifiuti al mercato settimanale
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Partono le nuove disposizioni per i rifiuti al mercato settimanale

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

Niente più rifiuti abbandonati in modo indiscriminato dopo il mercato settimanale di Putignano. Partono le nuove disposizioni che impongono la raccolta dei "resti" della vendita in appositi sacchi. A breve le nuova disposizione delle bancarelle con parcheggio dei furgoni nell'ex. Foto Boario 

Mercato_settimanale_2Putignano (Ba) – Cominciano a dare i primi frutti le nuove disposizioni in materia di igiene urbana per quanto attiene il mercato settimanale. Da circa una quindicina di giorni infatti è entrato in vigore il nuovo servizio che impone agli ambulanti che utilizzano gli spazi espositivi del nostro mercato settimanale del mercoledì, di lasciare pulita l’area circostante dopo le attività di vendita.

I commercianti sono stati infatti dotati di sacchi contenitori entro i quali dovrà essere risposto il materiale di risulta dell’attività legata alla vendita e lasciato sul posteggio assegnato dopo lo sgombero delle bancarelle. In questo modo gli addetti al servizio di igiene urbana al loro passaggio si limiteranno a ritirare semplicemente i sacchi liberando l’area mercatale dai rifiuti in maniera molto più rapida ed evitando altresì l’abbandono indiscriminato degli stessi dopo il mercato. A tal proposito, gli agenti di Polizia Municipale stanno effettuando rigorosi controlli per il rispetto delle nuove disposizioni, in mancanza delle quali sono previste cospicue sanzioni.-

Si sta facendo invece attendere il piano che prevede la nuova disposizione delle bancarelle, il cui primo provvedimento risale al 26 novembre 2010. Dopo una serie di revisioni e integrazioni, ma anche di contestazioni, pare che a breve gli spazi saranno riorganizzati secondo le indicazioni di una apposita delibera comunale, che ridistribuisce le bancarelle lungo tutto il Corso Umberto I° ed Estramurale a Mezzogiorno fino  a Porta Barsento. Di contro, saranno costrette a traslocare gli ambulanti che sostavano nell'ex Foro Boario, lungo parte di Via Matteotti e Via Stefano da Putignano, per far posto ai parcheggi degli automezzi destinati al trasporto delle merci.

Mercato_mappa_nuova_disposizione_lowA rallentare il procedimento pare siano state proprio le doglianze, rappresentate al Comune da molti ambulanti, i quali dichiarano di non poter o non voler separare il proprio automezzo dalla bancarella all’uopo allestita per la vendita. Oltre a l fatto che alcuni di essi hanno espresso particolari preferenze circa la collocazione presso il nuovo spazio da occupare. Con la nuova disposizione resta invariato il numero degli spazi del mercatosettimanale di Putignano, circa 310, alcuni dei quali potranno essere utilizzati dai cosiddetti "spuntisti".

Tra le altre prescrizioni:

posteggio assegnato a ciascun operatore alla sola occupazione della bancarella con esclusione del mezzo veicolare fatta eccezione per gli Automarket;

- esonero dal pagamento del ticket riferito alle strisce blu per le sole ore di svolgimento del mercato (9.00 – 13.00) per gli automezzi di trasporto merce utilizzati dagli operatori del mercato muniti di contrassegno,su tutto il territorio urbano;

area riservata nelle sole ore di svolgimento del mercato di Piazza E. Berlinguer agli automezzi di trasporto merce utilizzati dagli operatori del mercato muniti di contrassegno mentre la restante parte della piazza manterrà la funzione di parcheggio autovetture regolato da disco orario con sosta massima di 1( uno) ora;

di stabilire che l’accesso alle aree da parte degli operatori titolari di posteggio è consentito a partire dalle ore 6.00 e sino alle ore 7,30 (orario della sistemazione definitiva);

lo sgombero delle bancarelle dovrà essere effettuato nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 12.00 alle ore 13.00

di vietare l’abbandono dei rifiuti di qualsiasi genere, nelle aree interessate al mercato, da parte degli operatori mercatali e di provvedere alla differenzazione dei rifiuti negli appositi contenitori ivi collocati;

in caso di violazione delle disposizioni di cui sopra, di applicare le sanzioni previste al co. 2 – art. 29 del D. Lgs. 31/3/1998 n. 114 e, in caso di recidiva (co. 3 “ quando sia stata commessa la stessa violazione per due volte in un anno)) l’emissione a firma del Sindaco di provvedimenti che prevedono la sospensione dell’attività sino ad un massimo di 20 giorni;

di prevedere la sospensione dell’attività anche in presenza di danni causati durante lo svolgimento del mercato alle strutture ed infrastrutture.





 
1 Commenti
 
amministratori
1 Giovedì 14 Marzo 2013 10:39
Critico
Certo che abbiamo un'amministrazione molto veloce ed efficace a quanto pare.

In effetti è troooppo difficile mettere un pò d'ordine nel nostro mercato settimanale. Ci volgiono almeno due o tre anni per spostare le bancarelle da una parte all'altra, magari per chiudere qualche strada in più, al posto di risolvere il casino del traffico che si crea il mercoledì

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: