gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Tribunale per altri 5 anni a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Tribunale per altri 5 anni a Putignano

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

Il Consiglio Comunale ha approvato una delibera in cui si chiede al Ministero di Giustizia di poter continuare ad utilizzare la sede distaccata di Putignano del Tribunale di Bari, per altri 5 anni

SindacoPutignano (Ba) – Mantenere il la sezione distaccata del Tribunale di Bari in loco ancora per 5 anni. Questo il succo della delibera approvata in Consiglio Comunale ieri sera, dall’amministrazione cittadina. A relazionare sul punto è stato lo stesso Sindaco De Miccolis, il quale ha spiegato che, a seguito dell’attività dell’amministrazione concertata nel corso dei mesi con l’ass.ne  Avvocati del Foro di Putignano per mantenere gli uffici giudiziari in loco, Il Presidente del Tribunale di Bari, Dr. Vito Savino, ha fatto pervenire nota n.25 del 4 gennaio 2013.

In questa nota, si richiede ai Sindaci dei comuni ove si trovano le sedi distaccate del Tribunale del capoluogo, nonché al consiglio dell’Ordine degli Avvocati, di esprimere un parere in merito alla formulazione di richiesta di autorizzazione al Ministero competente, per continuare a utilizzare per altri cinque anni gli immobili delle soppresse sezioni distaccate.

A tal proposito il Sindaco di Putignano, con nota del 16 gennaio 2013, ha comunicato il proprio parere favorevole, associandosi alla richiesta di autorizzazione al ministero di grazie e giustizia, all’esercizio di attività giurisdizionali per 5 anni, negli immobili comunali, sedi soppresse delle sezioni distaccate del tribunale di Bari.  il Consiglio Comunale ha deliberato il provvedimento  all’unanimità, che sarà trasmesso anche al Ministero di Grazia e Giustizia che dovrà pronunciarsi in merito al suo accoglimento.

Il provvedimento così come approvato però fa riferimento solo "all’esercizio di attività giurisdizionali". Come qualcuno ha però osservato, in tal caso, che fine farebbero le Cancellerie?