gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, Consiglio monotematico sulla costituzione della Citta' Metropolitana
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, Consiglio monotematico sulla costituzione della Citta' Metropolitana

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Lunedì 22 ottobre, ore 18 - Sala Consiliare del Comune di Putignano

PCitta_metropolitana_assembleautignano (Ba) – Come annunciato nel corso della pubblica assemblea di martedì scorso sul tema della città metropolitana, questa sera alle ore 18 è stato convocato un Consiglio Comunale monotematico che consenta alla nostra amministrazione di deliberare in merito, mentre si attende la redazione dello statuto della città metropolitana di Bari.

Superfluo riportare i contenuti illustrati nel corso della pubblica assemblea dato che i cittadini putignanesi, non essendo presenti, hanno dimostrato di non essere interessati al problema, demandando così qualsiasi determinazione all’organo amministrativo. Va ricordato che in altri Comuni invece di è dato seguito a consultazioni, percorsi partecipativi e addirittura referendum cittadini. 

In questa sede ci limitiamo a ricordare che il concetto di Città Metropolitana nasce in vista della soppressione delle Province. Putignano, per collocazione geografica pare sia destinata ad essere annessa all’area metropolitana di Bari. Tra le poche cose chiare che sappiamo, quella che la città metropolitana di Bari, composta da 52 Comuni, probabilmente sarà divisa in quattro macroaree, tra cui la Valle d’Itria nella quale rientrerebbe Putignano.

Tra i pochi benefici per i Comuni aderenti alla Città Metropolitana, l’accesso diretto ai fondi comunitari. Il Comune di Putignano punta inoltre ad ottenere un sistema di elezione del Consiglio della città metropolitana, strutturato in modo che il sindaco della città metropolitana non coincida con il sindaco del capoluogo, così come i consiglieri dovranno essere tra rappresentativi di ciascun Comune aderente. Quindi individuati tra i consiglieri di ciascun Comune.