gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Putignano, caserma Vigili del Fuoco. A breve i primi lavori di manutenzione
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, caserma Vigili del Fuoco. A breve i primi lavori di manutenzione

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Il Sindaco: fondi stanziati bloccati dal patto di stabilità. I sindacati: la sede di Putignano potrebbe essere chiusa. I Vigili del Fuoco: avvistato un topo in caserma 

Vigili_del_Fuoco_sindacati_incontro_sindacoPutignano (Ba) – Forse saranno effettuati almeno gli interventi di manutenzione più urgenti, rinviando gli altri a quando il Comune di Putignano potrà disporre delle somme Vigili_del_Fuoco_sindacati_incontro_sindaco_2già stanziate due anni orsono. Tuttavia la questione va affrontata con una certa urgenza, per il fatto che in vista dei tagli programmati da governo, il distaccamento di Putignano, se ritenuto inefficiente, potrebbe anche essere chiuso e accorpato alla sede di Bari. 




E’ quanto emerso dall’incontro tra le sigle sindacali provinciali dei Vigili del Fuoco e il sindaco di Putignano, tenutosi giovedì 30 agosto nella sala consiliare del Comune alle 18.30. Presenti per i sindacati: De Cosimo per la Cgil, De Rosa per Conapo, Attolico per la Cisal e Magrone per Ugl. Presenti inoltre in rappresentanza del distaccamento di Putignano, il capo squadra Michele Detomaso ed il vigile Alberto Sportelli.

Essi hanno rappresentato le richieste del distaccamento di Putignano e illustrato lo stato dell’arte. Tra i gravi problemi strutturali patiti dallo stabile che ospita la sede dei Vigili del Fuoco di Putignano: problemi all’impianto elettrico soprattutto quando piove a causa di i infiltrazioni d’acqua provenienti da pareti e finestre; avvallamenti nella pavimentazione al piano terra; cancelli mal funzionanti  all’uscita dei mezzi di soccorso; cattivo stato manutenzione di bagni e docce (solo 3 sono funzionanti ma mai contemporaneamente).

Tra le altre segnalazioni allarmanti, anche quella riguardante persino la presenza di un topo avvistato di recente in caserma.

Il sindaco di Putignano, Avv. Gianvincenzo Angelini De Miccolis, accompagnato dall’assessore ai lavori pubblici Saverio Campanella, ha subito precisato che il limite insormontabile all’avvio dei lavori resta quello del patto di stabilità che non consente di utilizzare somme che il comunque ha già stanziato.

Pur essendo apparso il sindaco inizialmente irremovibile sul punto, a fronte delle solide e pressanti argomentazioni espresse dai sindacati, alla fine tra le parti è stato concordato l’avvio di alcuni interventi ritenuti più urgenti. Nei prossimi giorni infatti, l’assessore Campanella e i tecnici del Comune effettueranno un nuovo sopralluogo presso la caserma dei pompieri per stabilire quali interventi ritenere prioritari per un massimo di spesa di circa 30mila euro.