gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Putignano, la cartaFesta è appena cominciata (Fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano, la cartaFesta è appena cominciata (Fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Cartafesta_venerdi_27bPutignano (Ba) - Ieri, venerdì 27 luglio, il via alla prima giornata di Cartafesta_venerdi_27“Nel Paese della CartaFesta”, la manifestazione estiva del Carnevale che riunisce a Putignano, per la prima volta nella storia, i carnevali d’Italia per promuovere il valore artistico  e la tradizione della cartapesta.

A dare l’avvio alla manifestazione l’incontro, tenutosi presso la Biblioteca Comunale, dal titolo “La Festa, le Associazioni e il volontariato. Esperienze a confronto”, organizzato in collaborazione con l’Associazione “Al Castlein” di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia). L’Associazione, che cura l’organizzazione del carnevale castelnovese, è anche promotrice dal 1994 della Mostra Mercato Nazionale di Primavera, un appuntamento che intende promuovere lo scambio di esperienze e di idee tra i Carnevali Italiani del Centro e del Sud Italia.  

La delegazione emiliana, rappresentata dal presidente Marco Mattioli, si è confrontata con il presidente della Fondazione Carnevale di Putignano, Franco Laera, l’assessore alla Cultura del Comune di Putignano, Giuseppe Genco, e tutti i presenti in merito alle diverse esperienze carnascialesche. Moderatore della discussione Massimo Bianco, caporedattore di Telenorba.

Durante l’incontro gli ospiti di Castelnovo di Sotto hanno portato la loro esperienza di gestione e organizzazione del carnevale, un evento dall’impronta cooperativistica, una festa popolare fortemente sentita dalla collettività che si adopera volontariamente e con passione per la buona riuscita della stessa. Punto di forza della realtà carnascialesca emiliana è anche la Mostra Mercato, diventata un riferimento per i Carnevali d’Italia e occasione di scambio e vendita dei manufatti in cartapesta. Tale Mostra Mercato, nella sua prima edizione estiva che sarà inaugurata oggi a Putignano, rappresenta un elemento importante per rafforzare l’identità del carnevale e per favorire la crescita e la conoscenza di operatori e appassionati del settore.

Contemporaneamente all’incontro, la Biblioteca Comunale ha aperto le porte de “La Casa di Farinella” per consentire ai visitatori di visionare le mostre in programma: “Le propaggini fra tradizione e modernità”; “U Baresidd” (immagini d’epoca) omaggio a Stefano Caldi; la mostra permanente del Carnevale e “Sorrisi”: proiezione delle immagini di Nicola Amato.

La serata è proseguita con “La Notte Bianca dei Bambini. Spettacoli e animazioni in piazza”, un evento dedicato ai più piccoli, i quali hanno potuto giocare dando libero sfogo alla propria gioia.

Piazza Aldo Moro è stata invasa da numerosi bambini accorsi per giocare insieme agli artisti di strada, sfrecciare sulla pista per Quad, assistere agli spettacoli di magia e illusioni, divertirsi sui giochi gonfiabili. Una festa piena di luci, colori e magiche sorprese che ha reso i bambini i veri protagonisti per una notte, ha regalato momenti di divertimento e ha trasformato lo spazio cittadino in un allegro luna park.

A completare il quadro di festa che ha animato il “Paese della CartaFesta” le sonorità anni ’60-’70 del gruppo putignanese “Officina dell’Arte”. Un concerto musicale, dal titolo “Ricordami”, che ha permesso di fare un salto indietro nel tempo e assaporare i successi del passato.