gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
101 motivi per cui le donne ragionano con il cervello e gli uomini con il pisello
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

101 motivi per cui le donne ragionano con il cervello e gli uomini con il pisello

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

Sabato 3 marzo si è svolto il primo incontro letterario promosso dalla consulta pari opportunità del comune di Putignano. La prima autrice a presentare il suo libro è stata Eva Clesis

Eva Clesis incontro letterarioPutignano (Ba) – "101 motivi per cui le donne ragionano con il cervello e gli uomini con il pisello" questo è il bizzarro ma riflessivo titolo del libro presentato da Eva Clesis, presso la sala sottostante il conservatorio Santa Maria degli Angeli.

E' stato il primo di cinque incontri, organizzati dal gruppo Cultura e Società facente parte della Consulta delle Pari Opportunità del Comune di Putignano, creatasi circa un anno fa. Gli incontri sono finalizzati a far riflettere sulle diseguaglianze all'interno dei soggetti della società (non soltanto discriminazione per le donne ma anche per disabili, immigrati o anziani).

Sabato 3 marzo 2012, alle ore 18,30, è stata affrontata una tematica particolare: quella degli steriotipi e modelli che condizionano pesantemente l'essere uomo e donna oggi. Le donne oggi hanno raggiunto un grado di parità, ma devono fare l'impossibile tra famiglia e lavoro, mentre nei Media e nei cinema la donna ha ancora lo stereotipo della donna fatale, emancipata solo se è svestita.

L'emancipazione del sesso femminile non è l'essere svestita, quella è solo mercificazione del corpo. Durante l'incontro si è parlato anche di uomini poiché in questo contesto entrambi i sessi sono coinvolti. Anche i ruoli maschili oggi non sono ben definiti e questo rende difficile il rapporto e la comunicazione tra uomo e donna ed è per questo che l'autrice ha invitato a riflettere in maniera molto ironica sul tema della serata.

Eva Clesis è stata bravissima nel trattare le difficolta comunicative tra i diversi sessi, attraverso il suo libro, ironico ma utile per comprendere le difficoltà di due mondi paralleli che difficilmente si incontrano.

Se vogliamo un processo di innovazione dobbiamo collaborare e mettere da parte discriminazioni per unire e comprendere il mondo parallelo che non riusciamo ad incontrare.