gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Studenti del liceo Majorana-Laterza in giro per l’Europa con il programma Comenius M.I.A.
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Studenti del liceo Majorana-Laterza in giro per l’Europa con il programma Comenius M.I.A.

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

A raccontarci l’esperienza in Norvegia, Claudia Rinaldi della 5^C, Maria Vargiolu della 4^A e Monia Bianco della 5^B - GUARDA IL VIDEO   Majorana_Laterza_alunni_Comenius

Putignano (Ba) – Gli studenti del liceo Maiorana – Laterza di Putignano, vanno oltre le mura che circondano l’edificio scolastico.  A migliorare e completare l’apprendimento non ci sono più solo i libri sui banchi e i compiti a casa. Ci sono i viaggi e gli scambi culturali con scuole e studenti di altre nazioni.

Esperienze che restituiscono un accrescimento personale e un bagaglio d’informazioni senza uguali. Per comprendere meglio le dinamiche legate a questo nuovo modo di fare scuola, abbiamo intervistato un gruppo di studenti del polo liceale, da poco rientrati da uno di questi viaggi-studio in Norvegia, nonché interloquito con la Professoressa Tonia Fanelli che ci ha spiegato: Il Comenius è un programma finanziato dalla comunità europea, come esperienza di incontro multilaterale tra scuole di diverse nazioni. M.I.A. significa Mobilità Individuale Alunni. Da due anni si è creata l’opportunità di effettuare degli scambi dai 3 ai 10 mesi con altri studenti presso altre comunità scolastiche partner. Quest’anno si sono rese disponibili 6 borse di studio, che hanno permesso di portare tre nostri studenti in Norvegia e altri tre sono in Spagna  e rientreranno il 20 dicembre.  Per il 2012 abbiamo formulato richiesta per altre 9 borse di studio per inviare tre alunni di nuovo in Norvegia e tre in Spagna, oltre a tre in Repubblica Ceca, nuova partner rientrante nel programma”. A raccontarci l’esperienza in Norvegia, Claudia Rinaldi della 5^C, Maria Vargiolu della 4^A e Monia Bianco della 5^B