gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Dalla droga alle vie del Signore
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Dalla droga alle vie del Signore

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità
La parrocchia di S.Filippo Neri ha portato ad esempio la storia del giovane Saverio Mondelli, che ha concluso con successo il suo cammino in Comunità, grazie alla fede e alla fiducia in se stesso ritrovata
Saverio MondelliPutignano (Ba) - Cambiare si può. A testimoniarlo, la storia di Saverio Mondelli, ospite della comunità di San Filippo Neri a Putignano, che gli ha permesso di uscire dal tunnel delle tossicodipendenze. Domenica 25 settembre 2011, presso la parrocchia di San Filippo Neri a Putignano, Saverio Mondelli ha testimoniato il suo cambiamento di vita. Entrato il 4 luglio del 2008 nella Comunità per disintossicarsi, ha concluso il suo cammino durato circa 3 anni.

La commovente cerimonia è avvenuta durante la celebrazione Eucaristica delle ore 19,00. La Chiesa era gremita di gente e Saverio, emozionato, ha raccontato ciò che lo ha fortificato per migliorare la sua vita corrotta dalla droga.

Durante l'omelia don Rosario, ha dato la possibilità a Saverio di esprimere la sua gioia:
"Sicuramente non avevo fiducia in me stesso...non ero consapevole delle potenzialità che possedevo... Ho imparato a volermi bene, stimarmi ed avere più fiducia in me stesso, ma di questo devo ringraziare tutti coloro che mi hanno dato l'opportunità di mettere in atto queste cose... Se inizi a respirare la fiducia di chi vive fuori, riesci a fare cose che non riuscivi a fare fa solo e questo è un elemento fondamentale. Non ero più me stesso e pensavo che a questa età non ce l'avrei mai fatta a migliorare, invece pian piano, con il passare del tempo, sono passato da perdere ogni speranza a sentire dentro il bisogno di cambiare radicalmente...I risultati si vedevano ed erano: miglioramenti dei rapporti con gli altri, la sicurezza che acquistavo in me stesso e la fiducia che gli altri mi davano.. L'intenzione e la volontà di lavorare nella "Vigna del Signore"ci sono, mi sento parte della famiglia e vorrei continuare in questo..
Ringrazio il Signore che mi è sempre vicino e che mi ha permesso di conoscere persone che mi hanno sostenuto..."
Saverio conclude la sua testimonianza ringraziando tutta la Comunità, guidata da Don Rosario, che lo ha accolto e aiutato e ha rivolto un pensiero alla sua famiglia che lo ha sostenuto.

Don Rosario era anche egli commosso per l'evento, poiché si occupa personalmente da anni della Comunità per tossicodipendenti e, grazie al suo aiuto, in tanti sono riusciti a cambiare in meglio la propria vita.

Tra la folla, che ha voluto condividere con applausi uno dei momenti più belli della vita di Saverio, era presente l'assessore ai servizi sociali Vito Genco, a rappresentanza del Comune di Putignano che ha voluto esprimere al termine della celebrazione, i migliori auguri per il giovane.