gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Da Putignano una maschera di Farinella per il Ministro Brambilla
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Da Putignano una maschera di Farinella per il Ministro Brambilla

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Attualità

L'iniziativa è partita dalla delegazione dei Promotori della Liberta' di Putignano

Chielli_-_Brambilla_2Putignano (Ba) - Martedi’ 5 luglio a Roma, presso la sede del PDL in via dell’Umiltà , il capogruppo Promotori Della Libertà di Putignano, Beppe Chielli, ha incontrato il Ministro, On. Michela Vittoria Brambilla, attuale presidente nazionale dei Promotori Della Libertà, nonché Ministro del Turismo. Nell’occasione, in accordo con i membri del circolo putignanese dei Promotori della Libertà, Chielli ha omaggiato l’On. Brambilla di un manufatto raffigurante la maschera di Farinella, portando all’attenzione del Ministro al turismo il nostro Carnevale di Putignano.

Chielli ha riferito ai nostri taccuini di aver incontrato il significativo gradimento della Ministra e la disponibilità di quest'ultima a intervenire anche in maniera diretta in favore del nostro Carnevale, al fine di accentuarne l’interesse turistico. Intanto, motivo principale della convention a Roma, era quello di fare il punto della situazione e organizzare una sorta di programmazione per le attività dei circoli dei Promotori Della Libertà, in modo da renderli più presenti sul territorio nazionali, affidando loro il compito di essere al fianco dei cittadini nelle battaglie sociali più pregnanti, su lavoro, scuola, sanità, sicurezza, ecc.

Riavvicinare insomma i cittadini alla politica, partendo dalla base e condividendone l’azione. Sono previsti congressi provinciali e regionali e non si esclude, ha aggiunto Chielli, una legittimazione politica dei Promotori della Libertà, all'interno del Partito