gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Libera il campo, un progetto a sostegno degli agricoltori
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Libera il campo, un progetto a sostegno degli agricoltori

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità
Putignano (Ba) - Martedì 10 maggio 2011, nella sala Consiliare del Comune di Putignano, è stato presentato un progetto promosso Libera_il_campo_lowin R.T.S. da IFOA e LEGAMBIENTE insieme alla partnership COLDIRETTI sulla gestione dei rifiuti in agricoltura.
Gli enti hanno risposto ad un bando della provincia di Bari sulla formazione e sensibilizzazione in campo ambientale. Il progetto è stato realizzato con diverse fasi.

Sono stati elaborati laboratori agricoli tecnici; è stata effettuata un’azione AUDIT aziendale su 160 aziende e la ricostruzione di uno scenario sulla gestione dei rifiuti agricoli. Sono stati realizzati sette seminari (uno dei quali svoltosi a Putignano il 10 maggio), rivolti agli imprenditori agricoli per sensibilizzarli alla corretta gestione dei rifiuti in agricoltura.

A questo seminario sono intervenuti:

-La dottoressa Assunta Desantis che si occupa di analisi di scenario;

-Il professor Picuno dell’università della Basilicata, che ha trattato sulla bonifica dei contenitori di rifiuti plastici agricoli;

-Il dottor Nigro Luigi appartenente alla COLDIRETTI  che ha spiegato la normativa sulla gestione di rifiuti agricoli e Sistri (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) che consiste nell’obbligo di tracciare il percorso dei rifiuti tramite terminale attraverso USB.

Dal 1º giugno le discariche saranno sorvegliate 24 ore su 24.

- è intervenuta anche la dottoressa Monica Nigro, appartenente all’ IFOA, che si occupa dell’analisi dei dati delle ODIT delle aziende agricole e del coordinamento tecnico al fine di fornire informazioni specifiche e assistenze.