gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Traffico in tilt all'incrocio di via Castellana
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Traffico in tilt all'incrocio di via Castellana

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Attualità

Pedoni al sicuro con il semaforo a chiamata; lunghe code per gli automobilisti. Si profila un’altra ipotesi di rondò

Code_Via_Castellana_2_lowPutignano (Ba) - File interminabili di veicoli al semaforo di via Castellana erano già una consuetudine, ma la situazione pare si sia decisamente aggravata nelle ultime settimane, da quando è entrato in funzione il nuovo dispositivo a chiamata del semaforo che consente ai pedoni di attraversare tutta sicurezza. La novità è stata accolta sicuramente con entusiasmo da parte dei numerosi passanti che attraversano quell'incrocio, soprattutto a seguito dei frequenti casi di investimento verificatisi nei mesi scorsi.


Di fatto però il sistema ha rallentato la sequenza rosso-verde del semaforo che consente il passaggio dei veicoli. Infatti regolarmente e soprattutto nelle ore di punta, si genera una coda di veicoli piuttosto consistente per chi da castellana si accinge ad entrare a Putignano, coda complicata dalle auto che si immettono contestualmente da e verso viale Cristoforo Colombo. In particolare un pericolo reale è costituito dal fatto che arrivando da castellana in direzione Putignano c'è un dosso che non consente di scorgere le auto incolonnate al semaforo. Cosa che potrebbe rappresentare un pericolo per gli automobilisti che non dovessero rallentare in tempo.

Altro problema riguarda il tratto che va dall'incrocio fino alla madonnina di Porta Nuova, attorno alla quale quando il traffico e consistente le auto si avvitano a attorno alla rotatoria reando un vero e proprio ingorgo.  Lo stesso dicasi anche per gli altri due tronconi dell'incrocio, Viale Federico II e Viale Cavalieri di Malta, ove il traffico risulta altrettanto ingolfato per le stesse ragioni di cui sopra.

Per far fronte al problema e in attesa che possa essere realizzato anche sul quel tratto di via castellana uno Rondò che contribuisca aPompa_di_benzina_rond_low fluidificare la circolazione, si stanno profilando alcune possibili soluzioni. Una di queste, anche se non è vista di buon occhio dai tecnici, sembrerebbe quella di far diventare uno pseudo Rondò la stazione di rifornimento collocata all'imbocco di viale Cristoforo Colombo. L'idea sarebbe quella di consentire il transito in quel tratto solo in entrata a Putignano, inducendo gli automobilisti che procedono in direzione opposta, a girare attorno alla pompa di benzina per immettersi su via castellana.



Questa soluzione potrebbe facilitare il passaggio delle auto che arrivano o si immettono da viale Cristoforo colombo e, nello stesso tempo, assecondare il transito delle auto in uscita da Putignano limitandone la velocità.

L'unico problema è che anche laddove questa soluzione venisse adottata, risolverebbe solo in parte il problema della coda al semaforo e sulle altre diramazioni dell'incrocio. Va ricordato che il congestionamento del traffico produce come diretta conseguenza, più rumore e più inquinamento, dei quali in troppi sembrano non preoccuparsi.





 
3 Commenti
 
Non solo a Putignano
3 Mercoledì 30 Marzo 2011 12:34
Autista
il caos non c'è solo a Putignano. Io faccio l'autista e posso dirvi che il traffico è diventato un incubo ovunque. Quello che gli asmministratori non capiscono e che si ripercuote sull'economia di un paese
 
insopportabile
2 Lunedì 28 Marzo 2011 22:11
Emilia
Forse qualcuno non ha capito che c'è gente che deve andare a lavorare e che la macchina serve. Non si può dares empre la colpa agli automobilisti, Un piano del traffico quando???
 
Paralisi del traffico
1 Lunedì 28 Marzo 2011 13:46
Lavoratore
Non succede solo nelle ore di punta. E'sempre così e la colpa non solo del semaforo. Le file su Viale Federico secondo dipendono dal senso unico e dal rondò di Via Alberobello. All'uscita da scuola poi diventa un vero manicomio

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: