gototopgototop
Caffe_Roma_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Continuano con successo le lezioni di vivilastrada.it
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Continuano con successo le lezioni di vivilastrada.it

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Attualità
Comunicato vivilastrada.it
Gli studenti dell'Itis di Molfetta con vivilastrada, presso il corpo Nazionale di Polizia Stradale a Bari
ponmolfettapoliziastradalebari15Putignano - Bari - L’appuntamento di venerdì 11 marzo, è stato mirato alla conoscenza dell’attività professionale degli uomini del ponmolfettapoliziastradalebari16Corpo Nazionale di Polizia Stradale, visitando la centrale operativa della sezione di Bari.
Il Comandante Dott. Rufini ha presentato ai ragazzi un’ampia relazione sul corpo di Polizia. Per quanto concerne i loro doveri ed obiettivi.


Obiettivo principale del corpo è quello di prevenire, quindi di diffondere la cultura per la sicurezza stradale. Sono state dettagliate le spiegazioni di come bisogna comportarsi quando ci si trova d’innanzi ad un incidente stradale, con le precauzioni da prendere. Importanti sono i semplici calcoli che si possono fare per stabilire la distanza di sicurezza e lo spazio di frenata del proprio veicolo a seconda della velocità dello stesso.

E’ stata quindi dettagliatamente illustrata la strumentazione in dotazione alle pattuglie, tra cui l’autovelox e l’etilometro, che sono stati testati in aula, per meglio far comprendere il funzionamento, corredando la spiegazione tecnica ai problemi legali inerenti le sanzioni previste in caso di test positivi.

Il Dott. Correra ha quindi illustrato la centrale operativa del centralino, facendo toccare con mano le grandi potenzialità che hanno in centrale per conoscere il background di un automobilista, ricercandolo per dati anagrafici, numero di patente o targa del veicolo.

Sono stati visionati anche i mezzi utilizzati dagli uomini in divisa che ogni giorno rischiano la vita sulle strade.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: