gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Consiglio Comunale del 30 settembre: approvati tutti i punti all'ordine del giorno
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Consiglio Comunale del 30 settembre: approvati tutti i punti all'ordine del giorno

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

consiglio_comunale_1Ieri pomeriggio, 30 settembre, si è riunito il consiglio comunale. Assente il consigliere di minoranza Elio Cuomo. Il video intergrale del consiglio è disponibile sul sito del Comune di Putignano

Approvati tutti i punti all’ordine del giorno riguardanti variazioni di bilancio.

E' stata approvata la variazione di 4mila euro per 'acquisto dei due nuovi scuolabus.

 

Approvata la variazione di bilancio del progetto “Teatro Comunale Cantiere Aperto”, finanziato per 6 mila euro dalla Regione Puglia e per gli altri 6mila euro a spese del comune.

Approvate le variazioni di bilancio per 8mila euro al Soggiorno Termale Anziani e 22mila euro al progetto “Comicamente”, con eccezione del consigliere Domenico Giannandrea, il quale ha richiesto in futuro di non inserire due distinti provvedimenti nello stesso punto all’ordine del giorno.

Presentato tra i debiti fuori bilancio riguardano un contenzioso con l’Acquedotto Pugliese riguardanti i tre acquedotti rurali di Putignano. Approvato a maggioranza, il debito di circa 130 mila euro, sarà dilazionato in tre trance. La prima da 50mila euro più due rate da 40mila euro ciascuna.

L’assessore Gianni Campanella ha rendicontato gli equilibri di bilancio, dichiarando che questi ultimi sono stati rispettati e che i conti sono in ordine.

Sul “Piano Casa” al 6° punto dell’ordine del giorno, il consiglio ha approvato all’unanimità l’applicazione al livello comunale della Legge Regionale 14/09.