gototopgototop

Alberobello - Missione a Schenzen per la promozione delle eccellenze pugliesi

Stampa
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità

La città dei trulli ha fatto parte della delegazione regionale in cina, per la promozione delle eccellenze pugliesi in ambito turistico, culturale, imprenditoriale ed enogastronomico e per il rafforzamento di relazioni tra la Puglia ed il distretto di Futian

Alberobello_-_Sindaco_Longo_in_Cina_lowPutignano Ba - C’era anche Alberobello tra i Comuni pugliesi presenti a Shenzhen, in Cina, distretto governativo di Futian (Repubblica Popolare. Cinese) dal 21 al 25 aprile, per la missione istituzionale promossa dalla Regione.

Il sindaco della città dei trulli Michele Longo ha affiancato il sindaco di Polignano a Mare e presidente dell’Anci Puglia Domenico Vitto. La delegazione era composta da Aldo Patruno (dirigente del Dipartimento Cultura e Turismo della Regione), Paolo Ponzio (vice presidente del Teatro Pubblico Pugliese), Adriana Agrimi e Giuseppe Creanza (dipartimento dello Sviluppo Economico), Rosa Fiore (dipartimento dell’Agricoltura), Francesco Muciaccia (Puglia Promozione).

Insieme hanno incontrato i rappresentanti istituzionali cinesi della cultura, del turismo, dell’industria e dell’agricoltura per discutere le possibili forme di collaborazione e di cooperazione. 

La partecipazione a tale evento si inquadra nelle azioni previste dal Piano Strategico del Turismo per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche e per il rafforzamento di relazioni tra la Regione Puglia ed il distretto di Futian, per la promozione delle eccellenze pugliesi in ambito turistico, culturale, imprenditoriale ed enogastronomico in un contesto di grande rilievo e visibilità.

La partecipazione all’evento, inoltre, potrà essere l’occasione per consolidare le relazioni di recente avviate, nel corso della BIT - Borsa Internazionale del Turismo di Milano, con il CiTS - China International Travel Service, primo dei tour operator cinesi con un interesse specifico per la destinazione Puglia.

Le rappresentanze orientali hanno salutato con simpatia  quella di Alberobello manifestando altresì il desiderio di instaurare un gemellaggio con il paese dei trulli, considerata località simbolo della pugliesità nel mondo. Nel suo discorso a Shenzhen il sindaco Longo ha ricordato che dei 2milioni di visitatori che ogni anno Alberobello accoglie, il 48% arriva dall’estero: Siamo felici di accogliere nelle nostre case i viaggiatori di tutto il mondo affinché vivano con noi e tra di noi, per condividere la qualità della nostra vita. I gusti del cibo, la qualità dell’aria, l’intensità della luce del nostro cielo, il sorriso della nostra gente sono insieme i sapori che offriamo ai nostri ospiti. Speriamo presto che Shenzhen diventi sorella di Alberobello attraverso il gemellaggio e che i nostri popoli si incontrino in Puglia.

Il sindaco Longo era stato invitato a far parte della delegazione in qualità  di primo cittadino di un paese patrimonio dell’Unesco, nonché in virtù della recente nomina a presidente della commissione Turismo ricevuta dal presidente dell’Anci Puglia: Tutta la Comunità di Alberobello ha dato grande propulsione negli ultimi anni all’industria turistica facendo di questa località il simbolo della Puglia nel mondo. Ha agginto Michele longo - Ringrazio inoltre i miei compagni di viaggio (amministratori dell’attuale e del precedente mandato), che si stanno impegnando con determinazione in questo settore, nella consapevolezza che il turismo è sostanzialmente il racconto della nostra vita, il racconto della nostra cultura propagato nel mondo e può dare un’opportunità concreta a tante generazioni.

Pertanto bisogna costruire al meglio l’accoglienza, le strutture e  i servizi, coinvolgendo la Puglia intera perché tutta la regione è un attrattore favoloso su cui dobbiamo lavorare tutti insieme».