gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Anche i Vvf di Putignano alla manifestazione di Roma per la loro 'dignità'
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Anche i Vvf di Putignano alla manifestazione di Roma per la loro 'dignità'

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Attualità

Manifestazione dei Vigili del fuoco ieri (mercoledì 15 giugno) a Roma davanti alla Camera. Presente anche una delegazione di Putignano

Putignano BaVVF_Manifestazione_dignita_Roma - Sono In piazza per la dignità. I sindacati: ''Contratto fermo da sette anni, le risorse per il settore non arrivano'. Queste in sintesi la ragioni della della mobilitazione dei Vigili del fuoco in programma ieri (mercoledì 15 giugno) a Roma, a partire dalle ore 9, in piazza Montecitorio, davanti alla Camera dei deputati.

Alla manifestazione, promossa da Fp Cgil Vvf, Fns Cisl e Uil Pa Vvf, hanno preso parte anche 250 Vigili del fuoco del comando provinciale di Bari e tra questi una delegazione del distaccamento di Putignano, che copre un bacino di competenza di 11 comuni, con una densità abitativa di circa 265mila persone, che si incrementa nel periodo estivo.

Il distaccamento dei Vigili del fuoco di Putignano è composto da 40 in tutto che in turni da 7 che eseguono quasi 1500 interventi ogni anno, con un trend in crescita nell'ultimo triennio. Un carico di lavoro ruilevante dunque e fronte di una progressiva riduzione di strumenti e mezzi, logorati dall’uso e dal tempo e che non possono essere riparati per mancanza di fondi.

Nel mirino della protesta il rinnovo del contratto, fermo da sette anni, insieme alle risorse economiche che ancora tardano ad arrivare dall'ultimo accordo sottoscritto nel 2010. Oltre agli aspetti contrattuali ed economici viene richiesto anche l'ammodernamento dei mezzi di soccorso e delle attrezzature, indispensabili per l'operatività dei vigili del fuoco, e il riconoscimento del rischio e dell'usura del personale, con un vero rilancio delle politiche di salute e sicurezza dell'intero comparto".

Nel dettaglio le richieste sono: 'l'Apertura delle trattative del rinnovo contrattuale del settore: la valorizzazione retributiva e previdenziale del personale; il riconoscimento del rischio e dell’usura del lavoro dei Vvf; l'aAttuazione della previdenza complementare per tutti i lavoratori del CNVVF; il rilancio delle politiche di salute e sicurezza dell’intero comparto; le assunzioni del personale operativo e amministrativo; l'ammodernamento dei mezzi di soccorso e delle attrezzature e la proroga delle graduatorie relative ai concorsi a vigile del fuoco'. 

Secondo le sigle sindacali sarebbe indispensabile un piano straordinario di assunzione del personale, nuovi mezzi ed attrezzature, accrescere la sicurezza del personale del corpo per garantire ai cittadini un adeguato servizio di salvaguardia 24 ore su 24 e di tutela effettiva dell'intero territorio nazionale".