gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Risate di Natale e premio qualità alla C.A.R.L.I.P. di Putignano (Fotogallery)
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Risate di Natale e premio qualità alla C.A.R.L.I.P. di Putignano (Fotogallery)

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Attualità

Il fondatore della compagnia Ambrogio Caramia ha ritirato il premio ‘Informatissimo’ per la qualità delle rappresentazioni. Poi applausi e risate agli attori per la commedia di Natale

PuCARLIP_NATALE_2015_COLLAGE_LOWtignano Ba – La compagnia C.A.R.L.I.P. di teatro amatoriale più amata dalla comunità locale ha divertito e ancora una volta emozionato il suo pubblico, tenendo fede al proprio impegno di rappresentare solo una commedia all’anno, ma con l’intento di far bene.

In considerazione della lunga storia (40 anni) della compagnia e dei successi conseguiti nel tempo, la testata giornalistica Informatissimo.net, ha conferito due targhe a questo gruppo di teatranti: una al suo fondatore e ispiratore, Ambrogio Caramia, che ha personalmente salutato il suo pubblico dal palcoscenico venerdì sera; e una seconda rivolta all’intera compagine con la seguente motivazione: ‘per aver portato il teatro amatoriale a livelli di eccellenza’ .

Tornando alla fortunata rappresentazione di quest’anno, questa volta la scelta è caduta su un classico senza tempo, una rappresentazione travolgente e colorata da elementi popolari ed echi della commedia dell’arte.

La compagnia C.a.r.l.i.p. di Putignano ha portato in scena ‘Quando il marito è fedele’, due atti, in vernacolo putignanese, tratti dall’originale francese "Le pillole d'Ercole”, capolavoro del genere vaudeville, scritta nel 1904 da Charles Maurice Hennequin (1863-1916} con la collaborazione di Paul Bilhaud [1854-1933}.

Tutta la vicenda arricchita da una verve comica guida in modo parallelo i destini degli attori della compagnia e dei personaggi della commedia. L’immediatezza del linguaggio ha conquistato subito l’affezionato pubblico grazie anche ai ‘colori’ vivaci del nostro dialetto.

Sempre bravi, perfettamente calati nei rispettivi personaggi e padroni della scena, questi commedianti hanno saputo regalare all’affezionato pubblico qualche ora di spensierata allegria, per un'altra splendida e imperdibile occasione di piacevole teatro.

Più spazio è stato offerto ai componenti più giovani della compagnia che si sono disimpegnati egregiamente nei rispettivi ruoli, per quanto impegnativi. Inutile sottolineare la verve e l’impatto scenico delle colonne portanti della C.a.r.l.i.p.: Nanni Schettini, Marisa Masi e Rico Totaro.

La storia, come un perfetto meccanismo ad orologeria, si dipana attraverso una serie di fulminanti trovate comiche, ambiguità, scambi di persona, intrecci e colpì di scena, dove in ogni istante la vicenda complica arrivando a generare situazioni cosi paradossali e complicate che sembrerà impossibile districarla.

Una commedia dai toni boccacceschi ma che, riadattata con il dovuto garbo, ha saputo far ridere e divertire.

Personaggi e interpreti in ordine di apparizione

IOLANDA - Nada Lovece
Sig. ROMANAZZI - Germano Laporta 
SONIA - Elisabetta Schettini
SANTINO D'IPPOCRATE - Ottavio Impedovo
ANGELICA - Stefania Campanella
GAETANO - Sergio Laterza
VI`I'i`ORIO - Andrea Casulli
Col, LAZAMPOGNA - Nanni Schettini
EGIDIO LAVOLPE - Marco Castellana
BRAD BRACKSON - Rico Totaro
Sigma LAVERMICOCCA Marisa Masi
ORNELLA - Rossiana Giliberti
MARIA BIANCA - Maria Teresa Schettini
BIANCA - Marilena Campanella

Presentazione: Patrizio Pulvento; Direttore di sala Dino Giliberti; Scene di Francesco Lippolis.