gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
Carnevale di Putignano 2015: spesi meno di 600mila euro
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Carnevale di Putignano 2015: spesi meno di 600mila euro

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Attualità

L’edizione di quest’anno è costata 595mila euro contro i 720mila dell’anno scorso. La Fondazione brinda al successo

PuCarnevale_2015_bilancio_finaletignano Ba – Esultano gli organizzatori della 621° edizione del Carnevale di Putignano, evidenziando alcuni dati relativi ai risultati conseguiti quest’anno. Il presidente della Fondazione Carnevale Gianpaolo Loperfido in conferenza stampa stamani, ha esordito precisando di aver trovato un debito nel conti dell’anno scorso di circa 237mila euro.

In virtù di una politica di risparmi la manifestazione è stata messa in piedi con 595.513,00 euro. Con un risparmio del 17,32%, e cioé €124.776 in meno rispetto all’anno precedente.

Presenze e affluenza

Secondo dati forniti dalle forze dell’ordine, tenuto conto delle incertezze meteorologiche in occasione delle prime due sfilate, con il picco dell’ ultimo fine settimana più il martedì grasso si sono raggiunte in totale le 200mila presenze. Di queste almeno 9mila si sono addensate in occasione dei due big events del giovedì.

Ticket parcheggi

Incassati in totale 90mila euro (lordi) circa dagli ingressi alle porte della città. Tuttavia per una questione di viabilità e di sicurezza (lunghe file ed esaurimento di posti auto), i varchi sono stati aperti anzitempo, quindi molte auto non hanno pagato il biglietto. L’incasso è stato infatti inferiore a quello registrato l’anno scorso di 104.990 euro in tre sfilate (il martedì grasso era senza ticket parcheggio). Di questa somma il 60% resta alla Fondazione e il 40% alla associazione che ha gestito il servizio.

Il sistema dei varchi a pagamento introdotto dalla precedente amministrazione, sarà oggetto di apposito studio già dalle prossime settimane, al fine di risolverne le vulnerabilità o di modificarlo radicalmente.

In via presuntiva la fondazione ha stimato che il così numeroso pubblico presente abbia fruttato all’economia putignanese circa 1milione di euro.

Sono stati inoltre resi noti alcuni dati relativi alla notorietà del Carnevale di Putignano in internet e sulla copertura stampa e radio-televisiva, nazionale e locale, adottata per la comunicazione dell’evento.

Il sindaco Giannandrea nel suo intervento, ha rimarcato l'intento dell'amministrazione di ridurre progressivamente il contributo comunale (€400mila quest'anno), spingendo l'ente organizzatore a puntare sempre più ad eventi che possano autofinanziarsi.

Anche in merito al carnevale estivo, sia il presidente della fondazione carnevale, sia l'amministrazione, si sono detti possibilisti ma solo a patto di reperire le risorse necessarie, o a fronte di soluzioni che non incidano sulle casse comunali.