gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_II_Compleanno_-_720x300
Play_II_Compleanno_Red_-_720x300
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Banner
S.ol.co. fa partire gli aiuti umanitari
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

S.ol.co. fa partire gli aiuti umanitari

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Attualità

SolcoComunicato stampa

S.ol.co. Missione compiuta!

E’ partito venerdì scorso il container S.ol.co. che da Gioia Tauro partirà il prossimo 12 giugno per Lisbona per giungere, tra una quarantina di giorni, nel porto di Bissau. Partiti arredi e tantissimi aiuti umanitari per Ingoré.

Venerdì 4 giugno, è partito da Putignano il container S.ol.co. carico di tutti gli arredi per l’”Hospital do Povo”, l’ospedale della gente che l’Associazione S.ol.co. ha finanziato nel villaggio di Ingoré (Guinea Bissau).

 

Con l’arrivo in Guinea Bissau dei materiali per allestire tutte le stanze della nuova struttura ospedaliera, di degenza, l’ambulatorio, la sala parto, l’accettazione acquistati per gran parte da fornitori locali, l’Hospital Do Povo potrà finalmente entrare in funzione.

 

Il container è arrivato a Putignano nelle prime ore del mattino, e nonostante le difficoltà logistiche per via della pioggia, è stato caricato dai soci e volontari dell’associazione nelle 4 ore successive.

 

“E’ stata una fatica riuscire a far entrare tutti i materiali raccolti, ma ce l’abbiamo fatta!” commentano i volontari solco. “Quando abbiamo chiuso e posto il sigillo al container, abbiamo avuto la chiara percezione della grande impresa di solidarietà che si stava concludendo a Putignano”.

 

Tra l’ammirazione degli alunni di alcune classi della scuola elementare Gennaro Minzele, ubicate al Palazzo Logroscino, delle insegnanti, della referente del Consiglio Comunale dei Ragazzi dell’istituto elementare e di alcuni passanti, i volontari S.ol.co. hanno assemblato con una precisione millimetrica tutti i materiali raccolti grazie alla generosità di tante persone di Putignano, Alberobello, Conversano, Bari, Barletta, paesi in cui i referenti dell’Associazione si sono fatti promotori della raccolta.

 

“Da Putignano e dai paesi limitrofi sono stati in tantissimi ad accogliere il nostro appello. In tempi così difficili, per fortuna, la solidarietà non si ferma” proseguono i volontari S.ol.co. “Grazie all’impegno di tante persone abbiamo potuto inviare tanti alimenti, detergenti e prodotti per la pulizia del corpo, materiale sanitario, cancelleria, biciclette e sedie a rotelle”.

 

Nell’ultimo anno abbiamo assistito ad aumenti di prezzi di alcuni beni di necessità. Anche in Africa si vivono le stesse difficoltà anche se quasi nessuno ne parla. L’arrivo del nostro container potrà dare sollievo anche a tantissimi bambini e famiglie bisognose per un po’ di tempo.

 

Si chiude così una fase molto importante per l’ospedale di Ingoré, ma l’impegno dei volontari S.ol.co. prosegue ancora. “Adesso possiamo finalmente organizzare la nostra partenza per la Guinea Bissauconcludono i volontari.

 

Ben 20 rappresentanti dell’Associazione si recheranno a fine luglio in Guinea Bissau. A loro il compito di accogliere e scaricare il container, trasferire tutto il materiale nell’ospedale del popolo e nella missione di Ingoré insieme alla gente del posto coordinata dall’instancabile Suor Romana Sacchetti e preparare tutto per la festa di inaugurazione che si terrà a metà agosto.

 

“Quel giorno per noi sarà il coronamento di un sogno, l’ennesimo che diventa realtà, grazie al contributo di tantissime persone. Vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno dato fiducia al nostro operato e che non ci fanno mai mancare il loro prezioso sostegno. Grazie a tutti!”.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: