gototopgototop
Gruppo_Delfine_-_Promozione_antiparassitari_705x178_lowBCC_iniziativa_2018_950x240

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Putignano - Scuola e tempo pieno: la minoranza interpella
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Putignano - Scuola e tempo pieno: la minoranza interpella

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Attualità

Le famiglie putignanesi preferiscono le scuole che offrono il tempo pieno, che però manca alla Di Mizio ed è solo provvisorio alla Minzele 

PScuole_primarie_Putignanoutignano Ba – I partiti di minoranza tornano ad incalzare il consiglio comunale, questa volta sulla questione del tempo pieno presso le scuole di competenza comunale, che dipende dalla presenza di un servizio mensa, di fatto ancora inesistente presso le scuole primarie De Gasperi e Minzele.

L’interpellanza a firma Pd, La sinistra e Insieme a Dino, trae ispirazione da una nota della dirigente scolastica Del comprensivo De Gasperi – Stefano da Putignano dal 15 gennaio scorso, nella quale si richiede se anche per questo istituto sarà possibile garantire il cosiddetto “tempo pieno”, come già avviene, seppure in via transitoria (per quest’anno e per una sola classe), presso la scuola elementare Minzele di via Roma.

Quest’ultima però, non potendo disporre  di un centro cottura, utilizza la mensa della scuola d’infanzia Perrone – Karusio, ove gli alunni si recano per mezzo di un servizio autobus. Nella stessa nota inoltre la dirigente Mariana Buttiglione sottolinea che, a differenza della Scuola Minzele, presso la scuola primaria Di Mizio, sussistono spazi inutilizzati che potrebbero facilmente essere destinati a mensa scolastica.

A fronte di tale situazione sinteticamente riportata, i consiglieri di opposizione interpellano,

INTERPELLANO

d’urgenza le SS. in indirizzo, affinché forniscano, nel più breve tempo possibile e, comunque, non oltre il 15 febbraio 2015 (termine di scadenza delle iscrizioni al prossimo anno scolastico), un quadro chiaro e completo dei Loro intendimenti in merito ai seguenti punti:

1.    scuole primarie che, nell’anno scolastico 2015/2016, saranno messe in condizione di espletare il servizio mensa all’interno delle loro proprie strutture;

2.    scuole primarie che, nell’anno scolastico 2015/2016, avranno la possibilità di espletare il servizio mensa mediante trasbordo in altra sede;

3.    ripetibilità, nell’anno scolastico 2015/2016,  per la futura classe II sez. F della scuola primaria “Minzele”, di un programma di tempo pieno che preveda l’erogazione del servizio mensa nel refettorio del plesso “Perrone – Karusio” e il quotidiano trasbordo di alunni e insegnanti;

4.    estensibilità di tale soluzione ad una classe I di tempo pieno che dovesse eventualmente costituirsi, nell’anno scolastico 2015/2016, presso la scuola primaria “Minzele”.

 

per il “ PD “                Giacomo Polignano
per “ Insieme a Dino”     Modesto Angelini
per  “ La Sinistra ”            Rossana Delfine