Tanto pubblico per l’autore de «Gli angeli sorridono ai bambini». L’incontro rientra nel progetto “Cantare la vita”

PCraig_Warwick_a_Putignanoutignano Ba – Biblioteca gremita, tanto che molti hanno dovuto rinunciare a seguire l’incontro di ieri pomeriggio con Craig Warwick, conosciuto oltre che come scrittore, anche come sensitivo che comunica con gli angeli, noto soprattutto per la sua partecipazione ad alcuni programmi televisivi.

Craig_Warwick_a_Putignano2Si tratta del quarto volume pubblicato dallo scrittore che parla con gli angeli, intitolato “Gli angeli sorridono ai bambini”. Dopo quattro libri - ha spiegato lo stesso Warwick -  questa volta ho voluto soffermarmi sui bambini. Dove ci sono bambini ci sono angeli.  Nel libro sono raccontate 20 storie diverse di altrettanti bambini.  Bambini che soffrono moltissimo la perdita di un genitore, del nonno di una persona cara. 

L’evento, inserito nel progetto Cantare La Vita dedicato a Verdiana Fazio, in collaborazione con la libreria Mondadori Chiarito di Monopoli è stato moderato dal giornalista e caporedattore di Telenorba Massimo Bianco. Craig_Warwick_a_Putignano6Il progetto Cantare La Vita, si occupa non solo di musica, ma anche di eventi culturali, grazie anche all’imminente collaborazione con il prof. Maurizio Pompili dell'università della Sapienza di Roma, referente dell'organizzazione mondiale di prevenzione del suicidio presso l'ospedale Sant'Andrea di Roma.

Craig_Warwick_a_Putignano3Note sull’autore del libro. Craig Warwick, inglese, da anni residente a Sciacca, sostiene di riuscire a “mettersi in contatto”, di vedere e di parlare con gli Angeli, figure molto diverse da come vengono rappresentate dall’iconografia classica. Gli Angeli ci guidano e ci accompagnano durante la vita. Le sue doti di sensitivo sono state utilizzate in diversi casi di cronaca giudiziaria: uno su tutti quello della morte di Lady Diana.

Tutte le sue storie adesso sono state raccolte in un libro dal titolo “Sensitivo. Non è facile essere Craig Warwick”.

 
Condividi