Venerdì 13 giugno 2014, ore 17 in Via della Conciliazione 135 a Putignano

libera_il_bene_inaugurazionePutignano Ba - L’Amministrazione Comunale e la Cooperativa Sociale Herbora comunicano che il giorno 13 giugno prossimo, alle ore 17,00, ci sarà la manifestazione di inaugurazione del bene confiscato alla mafia ubicato in via della Conciliazione, 135-137. Libera il Bene è un’iniziativa promossa dalla Regione Puglia – Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva nell’ambito del Programma Bollenti Spiriti che promuove il recupero, la riconversione ed il riuso dei beni confiscati in Puglia alla criminalità organizzata, per scopi sociali, economici e di tutela ambientale.

Nell’ambito di questa inizitiva  il Comune di Putignano attraverso un avviso pubblico, individuò  un soggetto gestore con cui co-progettare gli interventi di recupero, riconversione e gestione dell’ ex vetreria "Bit Vetro”, un bene confiscato alla mafia sito a Putignano.

La selezione comunale era stata vinta, dal progetto "LA MENTE - LE MANI" presentato dalla Cooperativa Sociale HERBORA, ONLUS senza fini di lucro presieduta dal prof. Paolo Vinella,  in partenariato con Dipartimento Salute Mentale della ASL di Putignano, Ufficio Esecuzioni Penali Esterne del Ministero Giustizia di Bari, Fondazione Carnevale di Putignano, Associazione Famiglie S. Filippo Neri, Associazione Primo Teatro, Comunità Psico-terapeutica Incontro di Putignano, Associazione Putignano nel Mondo, Confederazione Naz. Artigianato (CNA). Sarà proprio questo partenariato che gestirà la realizzazxione e la gestione del progetto LA MENTE - LE MANI.

A fine giugno del 2011 fu determinato da parte della Regione Puglia l'importo complessivo del finanziamento di 828.153,12 Euro.

L'ex vetreria, confiscata alla criminalità organizzata, diventerà in una vera e propria bottega che si porrà come luogo di incontro/scambio tra esperti artigiani e giovani a rischio di esclusione sociale e lavorativa.
I settori su cui punta il progetto (cartapesta e pietra) sono quelli che per tradizione caratterizzano l’area di riferimento:
a) la cartapesta, grazie alla presenza di maestri cartapestai la cui fama si fonda proprio sull'abilità di lavorazione della cartapesta;
b) la pietra che è un elemento caratterizzante della zona murgiana di cui i comuni fanno parte;
c) il legno per il restauro di mobili.
L'evento prevede gli interventi del Sindaco di Putignano Domenico Giannandrea, dellla Prof.ssa Maria Cacciapaglia - Presidente Cooperativa Herbora, dell' Arch. Giuseppina Turi – Progettista e Direttore dei lavori e del Dott. Guglielmo Minervini – Assessore alla Trasparenza e Legalità della Regione Puglia.
Inoltre vi sarà un esposizione dei Maestri Donato Pace di Conversano e Augusto Ambrosone di Avellino.


La Cittadinanza tutta è invitata.

 
Condividi