gototopgototop

Putignano Informatissimo, notizie dell'ultima ora

Play_electronics
Play_electronics
Banner
Oggi al cinema
Dogman

Spettacoli: Sala: 17:30, 19:30

LORO 2

Spettacoli: Sala: 21:30

Sala Margherita
Info: tel.080.4055979
via Cappuccini,28 Putignano

Altre sale (Seven, Warner, ecc) ...
Giornata Mondiale del Teatro
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit
Banner

Giornata Mondiale del Teatro

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Appuntamenti
Domenica 27 marzo alle 19.00 nell’Auditorium della Scuola Primaria “A. De Gasperi” plesso di Via Eroi del Mare a Putignano Giornata_mondiale_teatro_low

Putignano (Ba) - “Il teatro non è altro che il disperato sforzo dell’uomo di dare un senso alla vita.” Così il grande Eduardo De Filippo definiva l’arte teatrale. Per celebrare la giornata mondiale di questa importante forma d’arte, domenica 27 marzo, alle ore 19.00 nell’Auditorium della scuola primaria “A. De Gasperi” in via Eroi del Mare, l’associazione culturale “I Commedianti”, in collaborazione con le compagnie teatrali “Il volto e la Maschera”, “Amici Miei”, “Compagnia delle Vigne” e Silvia Mastrangelo, presenterà “Ri-Tagli di Teatro”, manifestazione teatrale per celebrare la giornata mondiale del teatro.

 

L’evento culturale sarà l’opportunità per vivere il teatro dal vivo, nelle sue forme più brillanti ed artistiche. Il programma vedrà alternarsi sul palcoscenico attori putignanesi che presenteranno “ritagli” di teatro estrapolati da importanti opere di autori noti. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Putignano, offrirà uno spettacolo gratuito e sarà anche l’occasione per sostenere la protesta nazionale contro i tagli alla cultura.  Nel contesto odierno la cultura sta vivendo una crisi senza precedenti ed a livello nazionale sono tante le proteste e le manifestazioni a sostegno di questa tesi.

La cultura è uno strumento per sostenere l’Unità Nazionale, un diritto costituzionale da tutelare, un fattore di sviluppo economico ed uno strumento di convivenza sociale e democratica. Bruno Barilli, nel 1951, nella sua opera “I capricci di vegliardo” disse che “Quando in un teatro il loggione è vuoto è segno che la città non ha cervello”. Una frase che ci fa riflettere sull’importanza del teatro e della cultura quale cardine dell’immagine dell’Italia nel mondo. Per questo la manifestazione “Ri-Tagli di Teatro” è un’occasione per trascorrere e respirare con la passione degli attori locali, la vera essenza del teatro e per riflettere sull’importanza di esso nella vita di ogni giorno.

L’invito alla partecipazione è rivolto a tutta la cittadinanza.

Per info: 338/4166499 (Paolo Lippolis)