gototopgototop

Putignano Informatissimo, il giornale di Putignano

app google play
app google play
Oggi al cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
  • Cinema
Home Cronaca Dalla provincia di Bari Gioia del Colle, viola un provvedimento restrittivo. Arrestato 46enne
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti informatici, telefonia, dj poit

Gioia del Colle, viola un provvedimento restrittivo. Arrestato 46enne

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Cronaca provincia di Bari
Scritto da Patrizio Pulvento   
Sabato 19 Novembre 2011 14:28

Gioia del Colle (Ba) - Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Gioia del ColleCarabinieri_intervento, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari, su richiesta della Locale Procura, a carico di A. G., 46enne censurato del luogo, per aver violato la misura dell’allontanamento dalla casa familiare a lui imposto dalla Autorità Giudiziaria, dopo che questi si era reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

L’episodio risale al 12 Agosto us, quando una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Gioia del Colle intervenne all’interno dell’abitazione dell’uomo che stava picchiando la moglie e danneggiando vari arredi. Nella circostanza, lo stesso venne arrestato e gli venne anche sequestrato un fucile semiautomatico e 133 cartucce regolarmente detenute.

Non contento di quanto accaduto, il predetto, che dopo la scarcerazione era stato sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare, il 25 Ottobre scorso, violando il provvedimento in parola, ha forzato il lucchetto posto a chiusura del cancello di accesso all’abitazione ed ha asportato, con la complicità di altre due persone, una cella frigorifera. che si trovava nel piazzale antistante la casa coniugale.

Poi è entrato in casa, dove si trovava la figlia, ed ha asportato altri oggetti sostenendo di non aver chiesto autorizzazione alcuna alla coniuge perché certo del diniego, aggiungendo che se la donna lo avesse denunciato lui l’avrebbe ammazzata.

Essendo stata la condotta fortemente lesiva nei confronti dei membri della sua famiglia, l’uomo, a quanto pare non nuovo ad episodi di questo genere, in esecuzione della sopracitata ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura, è stato sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, presso l’attuale abitazione di residenza.



 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento:
Cronaca provincia Bari