gototopgototop
Caffe_Roma_Gelato_475x120Ricco_banner_testata_2__475x120

Putignano Informatissimo, il giornale di Putignano

Play_electronics
Play_electronics
Ricco Gioielli linea Mirco Visconti
Banner
Home Attualità Putignano - Borgo antico e cestini porta rifiuti: finalmente qualcosa si muove
Tech 3.0, vendita e assistenza prodotti per l'informatica, telefonia e computer a Putignano
Banner

Putignano - Borgo antico e cestini porta rifiuti: finalmente qualcosa si muove

Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Attualità
Scritto da Patrizio Pulvento   
Sabato 05 Agosto 2017 16:22

Il Comune accoglie l'appello delle associazioni: installati i primi quattro gettacarte presso i luoghi di maggiore interesse turistico

Putignano_-_Nuovi_cestini_centro_storicoPutignano Ba - Quattro cestini getta carte, da qualche giorno, hanno finalmente fatto la loro apparizione nel centro storico di Putignano e a breve dovrebbero esserne installati degli altri.

Un fatto normale se non fosse che, nonostante tutti gli annunci e proclami di rivalutazione e rilancio del borgo antico della città del carnevale reiterati negli anni, di cestini al servizio dei cittadini e soprattutto dei turisti di passaggio, non se ne era vista neanche l’ombra.

Sembra incredibile a dirsi nel 2017 ma, nel centro storico di Putignano, da sempre, era disponibile un solo cestino per i rifiuti (quando non fosse danneggiato), collocato nei pressi della chiesa matrice.

Nessuna delle amministrazioni che si sono susseguite negli anni si era peritata di posizionarne di nuovi, nemmeno quando quattro anni fa quando con il nuovo servizio di igiene urbana, era espressamente prevista l’installazione di nuovi cestini gettacarte in tutto il centro abitato: 50 cestini gettacarte, da 80/100 lt. e dotati di posa cenere, e 150 cestini gettacarte da 35 lt a colonnina su marciapiedi, spazi pubblici ed aree destinate al parcheggio.

Nei fatti, non solo ad oggi mancano ancora all’appello almeno metà dei cestini previsti, ma diversi di quelli già installati sono stati rimossi perché danneggiati e mai sostituiti. Quindi, a meno che il cittadino non decida di portarsi a casa cartacce, volantini, involucri alimentari, ecc. o le deiezioni solide del proprio animale prontamente raccolte, è facile immaginare che finiscano in mezzo alla strada.

Putignano_-_Nuovi_cestini_centro_storico3Tornando al centro storico di Putignano, tutto è cominciato qualche settimana fa grazie all’iniziativa dimostrativa e provocatoria di alcune associazioni con attività in loco. Stanchi di vedere i turisti cercare inutilmente un cestino e di dover spiegare loro come mai non ce ne fosse neanche uno disponibile, i soci di Legambiente,  Coopera, Barsento 10 e alla Birreria di Piazza Plebiscito, avevano deciso di collocare a proprie spese alcuni cestini di rifiuti nei punti più frequentati, affiggendo cartelli con la seguente dicitura: L'intero centro storico di Putignano, sede di una biblioteca comunale, di un museo civico, di eventi civili religiosi, di chiese, palazzi e altri luoghi di interesse storico artistico e turistico, nonché di attività commerciali, è completamente privo di cestini per i rifiuti.




Iniziativa che per fortuna non ha lasciato l’attuale amministrazione indifferente. Il Sindaco Giannandrea, che detiene la delega all’ambiente, ha infatti deciso di accogliere l’appello delle associazioni disponendo l’installazione iniziale di quattro cestini gettacarte: uno vicino al museo civico in Piazza Plebiscito, uno vicino alla chiesa di S.Maria la Greca, uno vicino alla biblioteca comunale e l’altro vicino a Porta Barsento.

Con la promessa di installarne presto degli altri. L’iniziativa è stata salutata con favore dai putignanesi, e sinora nessun abuso è stato segnalato. La ditta Intini, appaltatrice del servizio di igiene urbana provvede infatti ogni giorno a svuotarli. L’unica nota critica riguarda l’aspetto estetico dei contenitori che secondo molti andavano scelti con maggiore cura, per essere meglio armonizzati con il contesto architettonico del borgo antico.





 

Aggiungi un commento

  Si consiglia di non inserire dati personali negli spazi riservati ai commenti (es. indirizzi, numeri cell. ecc.)
Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento: